Previsioni Meteo e Meteosat

Click per aprire http://www.ilmeteo.it
Situazione domani

World Time

Statistiche

Utenti : 6697
Contenuti : 36
Link web : 9
Tot. visite contenuti : 252698

Ora

Napoli
IL SANGUE DEL VESUVIO PDF Stampa E-mail




Un clamoroso furto di reperti dall’Antiquarium degli scavi più visitati del mondo dà il via a una storia che ha per scenario Pompei, con le schiere di turisti stranieri e la massa di fedeli che ogni giorno la invadono: coro polifonico intenso ed essenziale inserito nell’intreccio dei fatti. L’Anno Santo ha richiamato milioni di pellegrini. Ma alla religiosità vissuta all’ombra del santuario mariano fa da pendant la paganità della Pompei archeologica con i suoi personaggi: un capoguida pronto ad abbordare turiste straniere, una seducente signora tedesca, un giovane ladruncolo; eppoi il fascino della topografia degli scavi, la vita sotterranea degli odierni abitanti e del clero immorale, i rappresentanti di certa borghesia dediti all’usura e alle messe nere, il degrado della cittadina rinata nel 1928 al traino del sacro, il senso di una malattia inevitabile, antica e nuova, che tutto corrode. E sullo sfondo il Vesuvio, metafora di energie sopite, che incombe sulla città in fatalistica attesa.

COSA HANNO SCRITTO I GIORNALI


LE MONDE (Francia)

E’ da leggere, in italiano, il romanzo di Goffredo Locatelli “Il Sangue del Vesuvio” (Avagliano Ed..)

IL MATTINO

E’ un romanzo che esplora lo scontrarsi e l’intrecciarsi di due aspetti, quello sacro e quello profano, partendo dalla cronaca e avvolgendola in una trama gialla, e in una prosa ricca e musicale con accenti varianti dal popolaresco al colto, dal sentimentale al beffardo...

CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

Scoppietta come tizzone sul fuoco lo sfavillante stile di Goffredo Locatelli che, nel suo "Sangue del Vesuvio", costruisce un giallo che ha il sapore e il colore di un romanzo visionario..,

LA REPUBBLICA

Un giallo con un’ardua connection sacro-profana fra ladri d’arte, turiste straniere, preti sull’orlo dello spretamento e gigolò di provincia...

ROMA

Locatelli, penna raffinata e attento a tutto ciò che lo circonda, ha scritto un libro insolito e accattivante, una storia che parte da un fatto reale per costruire intorno ad esso vicende noir, atmosfere cupe e misteriose come è nel genere più amato dall’autore...

PANORAMA

Ci sono gli scavi archeologici e il santuario della Madonna… Così la vicenda gialla si snoda tra turisti e pellegrini, con un minaccioso Vesuvio sullo sfondo...

CRONACHE DI NAPOLI

Una trama dal taglio affascinante, coinvolgente, che non concede respiro e nel contempo induce il lettore alla riflessione, da grande romanzo che si snoda in quel particolare melieu formato da archeologia, religione e cronaca malavitosa...

CRONACHE DEL MEZZOGIORNO

Un romanzo avvincente e dai risvolti ambigui, dove si combinano gli opposti stilemi di sacro e di profano e all’unisono raccontano vicende che sanno coinvolgere il lettore ad ogni rigo e periodo...

METROPOLIS

La città descritta da Locatelli non li ammazza veramente gli abitanti: ne fa dei morti viventi. E loro, per esorcizzare la realtà in cui sono costretti i vivere, scelgono l’unica strada che conoscono: abbandonarsi ai piaceri della carne...

IL NUOVO MEZZOGIORNO

E’ un romanzo con un taglio affascinante, coinvolgente, sullo sfondo di una città affollata nello stesso tempo da fedeli e da losche figure…


 

 
Valid XHTML 1.0 Transitional
Valid CSS!